BIOGRAFIA

Bruno Tinucci, pittore autodidatta, nato a Livorno nel 1946, √® sempre stato ispirato dallo scenario mozzafiato della sua terra natia, la Toscana, e per interpretare sia l’aspetto che l’atmosfera di questi bellissimi paesaggi;non usa assolutamente spatola, gessi, carte o altri attrezzi non inerenti all’arte della pittura, ma usa soltanto pennelli e una tavolozza piena di colori vivaci.
Ha una capacità unica di catturare il vistoso scarlatto di un campo di papaveri, le tonalità dorate di un girasole, o la luce mutevole delle stagioni, nei suoi suggestivi dipinti a olio.